lunedì 7 maggio 2018

Love, Alexander Milov


Quando ti bacio 
non è solo la tua bocca
non è solo il tuo ombelico
non è solo il tuo grembo
che bacio
Io bacio anche le tue domande
e i tuoi desideri
i tuoi dubbi 
e il tuo coraggio.

Erich Fried

Durante l'edizione 2015 del Burning Man Festival, l’evento che per più di una settimana, ogni anno, anima il deserto del Nevada con mostre, esposizioni, installazioni e workshop, l’artista ucraino Alexander Milov ha fatto breccia nel cuore del pubblico e della critica con la scultura Love.
Il conflitto tra ragione e cuore, razionalità e sentimento: due adulti, realizzati con filo metallico, sono seduti schiena contro schiena. I loro sguardi sono rivolti altrove, ma dentro di loro il sentimento arde. L'amore è raffigurato dai bambini, imprigionati nel corpo degli adulti, che cercano, invano, un contatto tra loro. 

Come asserisce lo stesso artista, Love "...demonstrates a conflict between a man and a woman as well as the outer and inner expression of human nature. Their inner selves are executed in the form of transparent children, who are holding out their hands through the grating. As it’s getting dark (night falls) the children chart to shine. This shining is a symbol of purity and sincerity that brings people together and gives a chance of making up when the dark time arrives".





0 commenti:

Posta un commento