venerdì 4 novembre 2011

Juxtapoz Magazine Dicembre 2011: The girl in a meat dress di Mark Ryden e Pinxit, la monografia

Per chiudere l'anno in bellezza, Juxtapoz Magazine si sta preparando con una copertina da urlo: The girl in a meat dress di Mark Ryden come a riassumere un anno ricco di artisti pop surrealisti e di pop surrealismo nel senso più ampio del termine. Come ha annunciato la stessa redazione proprio nella giornata di ieri, la copertina non solo è il simbolo di mesi trascorsi all'insegna della pop art ma sarà anche occasione per guardarsi indietro e fare un riepilogo di ciò che le sezioni Erotica, Street Art e Graffiti hanno offerto al pubblico di appassionati (e non).

La copertina uscirà in concomitanza della monografia di Mark Ryden, intitolata Pinxit, pubblicata per Taschen e nelle librerie dalla fine di novembre (per essere precisi il 25 novembre). Ancora non è stato svelato molto su questa monografia se non che Ryden ha assemblato, formando un percorso onirico e surreale, le opere (e quindi anche le tematiche) a lui più care. Sfogliando la monografia (che pare uscirà in versione limitata) si ritroveranno coniglietti, ragazze con teste ed occhi grandi, carne, sangue, mistero, inquietudine, nostalgia, enigma e tanto ancora... il tutto avvolto da un alone di simbolismo culturale che rivela le motivazioni della sua personalità artistica rimandando la memoria agli esordi di Ryden che ha sdoganato e portato sulla scena nazionale e internazionale un'arte ricca di significati archetipici.

Pinxit di Mark Ryden si presenta come una finestra sul suo lavoro che, da più di venti anni, sta affascinando il panorama artistico riscuotendo successo di pubblico e critica oltre a raccogliere consensi da parte di molti artisti che hanno attinto proprio dalla sua arte bizzarra e fantastica. Quindi ennesimo omaggio da parte di Juxtapoz Magazine a Mark Ryden. Come ha dichiarato la rivista stessa, il mese di dicembre rappresenterà anche un'occasione per anticipare i suoi nuovi lavori presentati agli inizi del 2012.
L'anno chiuderà anche con le opere dell'artista pop surrealista messicano Pedro Friedeberg, l'illustratore Moussa Kone, l'artista Geoffrey Chadsey e il fotografo Chase Jarvis.

La copertina del mese di dicembre 2011 di Juxtapoz Magazine


Pinxit: la monografia di Mark Ryden edita da Taschen 


0 commenti:

Posta un commento