giovedì 17 maggio 2018

Buell - Immobile vagabond in mostra alla Mirabilia Art Gallery

Buell - Immobile vagabond
a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei
Mirabilia Art Gallery
via Plauto 1/a Reggio Emilia
Dal 12 maggio 2018 al 9 giugno 2018



Presso Mirabilia Art Gallery di Reggio Emilia inaugura la mostra personale dell'artista francese Buell, “Immobile vagabond” a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei. In questo progetto l'artista scandaglia attraverso opere di piccole e grandi dimensioni, realizzate sia su carta che su tela, i meandri oscuri dell'animo umano, accostando assieme due mondi apparentemente differenti, quello della psicanalisi e quello della spiritualità.

Come scrivono i curatori: “L’artista appare nelle vesti primarie d’esploratore. Tale indagine è
sicuramente di tipo spirituale, con una coscienza che cerca però di affrancarsi della consuetudine
del vivere civile. Ecco quindi che in queste elaborazioni è ben evidente un rimando all’improvvisazione, vera medicina esemplificativa contro una deriva di marca tipicamente
virtuosistica.” 

Afferma Buell a proposito della sua poetica: “Penso che l’artista, non in modo molto
diverso da quello di uno sciamano, debba dominare le sue abitudini e farne l’inventario per cercare
di vedere e di catturare le manifestazioni dello spirito. Una ricerca che passa anche per il controllo
dell'ego, veleno dell’anima. Un cammino vitale da seguire senza altro scopo che quello di essere presente a sé stesso con la costanza e il rigore del guerriero, nel suo slancio creativo di una follia necessaria ma anche necessariamente controllata.”

In mostra anche una selezione video di fotografie d'autore scattate nello studio dell'artista dal fotografo Graziano Bartolini.



L'artista

Buell nasce nel 1963 a Parigi e grazie al suo segno pittorico personalissimo raggiunge presto
grande notorietà in Europa. Dal 2000 ad oggi ha esposto in diverse mostre personali e collettive in
Italia, Francia, Germania, Stati Uniti. Ricordiamo fra le mostre personali e collettive: presso il
MAPP di Milano a cura di Marco Meneguzzo; il Museo d’arte contemporanea Ca’ la Ghironda di
Ponte Ronca Bologna; il Museo del Risorgimento di Ferrara e la Maison Française di Bologna ; l’Ex
Pescheria di Cesena (bipersonale con Nicola Samorì); la Galleria d’Arte Contemporanea Palazzo
Ducale di Pavullo nel Frignano Modena; la Galleria L’Ariete di Bologna; la Galleria Allegretti
Contemporanea di Torino, la Galleria Café Europe di Roma; la Galerie Rössler di Monaco; l’Espace
Kiron di Paris; la galleria White Box-The Annex di New York. Inoltre la partecipazione dell’artista a
fiere internazionali come Miart Milano, Arte Fiera Bologna, KunstKöln, Lineart Gand.
Ricordiamo fra i progetti Il Corpo in posa, del Comitato per l’Organizzazione dei XX Giochi Olimpici Invernali Torino 2006; l’evento presso lo show-room BMW di Milano in occasione di MIART; l’evento presso lo show-room Tecnesa Oggetti d’autore Poltrona Frau di Forlì; l’evento presso Vernice Art Fair di Forlì. Ricordiamo la conferenza L’art à l’écart, con interventi di Renato Barilli e Enrico Cesare Gori in occasione della mostra personale presso la Galleria L’Ariete di Bologna. Le opere dell’artista sono presenti in diverse collezioni pubbliche e private.

0 commenti:

Posta un commento