martedì 23 gennaio 2018

Takashi Murakami: The Octopus eats its own leg - Vancouver Art Gallery

The Octopus eats its own leg 
TAKASHI MURAKAMI
Dal 3 febbraio 2018 al 6 maggio 2018
Vancouver Art Gallery
750 Hornby Street
Vancouver

"There's a cute culture in Japan that everyone knows about, but without digging deeper, it's hard to understand. It's like Pop Art - if you can't understand the consumer culture in America, you can't understand it."

Takashi Murakami è uno degli artisti più stimati e affermati della scena artistica contemporanea. E non solo. Murakami potrebbe essere riconosciuto come un acuto pensatore, un filosofo moderno che analizza la società e traspone i suoi bisogni sulla tela. Emblematica, da questo punto di vista, la teorizzazione del neologismo Superflat: la linea di demarcazione tra estetica tradizionale e contemporanea nella cultura giapponese e nella cultura americana si trasferisce nel neologismo superflat per identificare quel genere artistico del secondo dopoguerra nipponico caratterizzato da personaggi (e prodotti) di consumo (Hello Kitty ne è un esempio). 


Dai manga alle anime passando per il design Tokyo-Pop: la produzione artistica di Takashi Murakami prolifera di simbolismo e affonda le radici nel gruppo degli Eccentrics, artisti radicali e controcultura attivi tra il XVII e il XIX secolo. Conosciuto come "Warhol of Japan", Murakami crea immagini e personaggi unici, che trovano la loro perfetta collocazione nella cultura popolare. 
Nobuo Tsuji, rinomato storico dell'arte giapponese e mentore di Murakami, afferma che l'arte di Murakami mescola la cultura passata e tradizionale con il presente artistico creando dei prodotti che rappresentano un intreccio tra contenuti Pop, anime, otaku e folclore.  


A trent'anni dagli esordi come artista, Vancouver Art Gallery presenta Takashi Murakami: The Octopus Eat Its Leg, la prima grande retrospettiva dei dipinti di Takashi Murakami in Canada. Una mostra che vuole essere un percorso (dagli anni ottanta ad oggi) dal quale emergono i temi costanti e continui che l'artista ha portato avanti nel corso della sua carriera. 
Più di cinquanta opere tra dipinti e sculture in mostra alla Vancouver Art Gallery che presuppongono una forte:
dedication to craftsmanship and uninhibited imagination mining a diverse field of conceptual and cultural references extending from folklore to art history and popular culture.





The Octopus eats its own leg 
TAKASHI MURAKAMI
Dal 3 febbraio 2018 al 6 maggio 2018

0 commenti:

Posta un commento