domenica 20 settembre 2015

Street Art, Graffiti e Motion Design: l'arte di Sofles



Sofles (Russel Fenn) street artist australiano, divenuto famoso per il realismo dei suoi volti femminili e il suo essere poliedrico, ha raggiunto la fama internazionale a partire dal 2009 quando ha iniziato a collaborare con artisti del calibro di Anthony Lister, Ben Frost e Revok, e brand tra cui Red Bull e Adidas. Nel 2013 la filmmaker Selina Miles girò un video dove il giovane writers esprimeva la sua arte in un capannone abbandonato insieme ad altri tre artisti: Fintan Magee, Treas e Quench.

L'immaginazione di Sofles è ampia nella colorimetria e nei materiali utilizzati. Una delle caratteristiche che maggiormente affascinano di questo artista è la  sua capacità di creare profondità oltre ad un forte impatto realistico. Un realismo chirurgico ma espressivo che lo ha reso uno degli artisti contemporanei australiani più seguiti degli ultimi tempi.

Durante la notte bianca di Melbourne, a febbraio di quest'anno, Sofles ha realizzato la sua più grande opera: un murale che rappresenta l'intrinseco legame tra graffitti, street art e motion design.


0 commenti:

Posta un commento