sabato 4 gennaio 2014

I viaggi di Brian Dettmer: libri scolpiti e mondi immaginati



È in noi che i paesaggi hanno paesaggio. Perciò se li immagino li creo; se li creo esistono; se esistono li vedo. La vita è ciò che facciamo di essa. I viaggi sono i viaggiatori. Ciò che vediamo non è ciò che vediamo, ma ciò che siamo.

Le parole di Pessoa, nonostante gli anni, conservano una forza inaudita che pretende di essere trattenuta. Non posso fare a meno di immaginarmelo sulle sponde dell'oceano mentre pensa e scrive queste parole ma forse è una visione troppo romantica per essere vera. Ad ogni modo, Pessoa parla di paesaggi, immaginazione e viaggi tre concetti facilmente riconducibili alle opere di Brian Dettmer.

I libri scolpiti di Brian Dettmes non solo solo delle opere di scultura ma sono dei meravigliosi viaggi all'interno dei libri, mondi sempre differenti e sconosciuti. E' interessante ascoltare Dettmes mentre racconta come si svolge il suo lavoro, dalla scelta del volume, la qualità della carta o la dimensione a quello che prova mentre scolpisce i libri. 

E il risultato è stupefacente:








2 commenti:

Ho pensato la stessa cosa quando li ho visti. Lui merita tantissimo!

Posta un commento