domenica 28 luglio 2013

Bibliomotocarro: una biblioteca itinerante



Leggere è trovarsi di fronte il reale nella sua massima concentrazione.
Amélie Nothomb

E poi c'è chi crede nella forza della lettura e riempie le sue giornate di libri da sfogliare e donare agli altri. E' un po' quello che continua a sperimentare da quindici anni a questa parte Antonio La Cava, insegnante, oggi in pensione, che a bordo della sua Ape 50 viaggia per la Basilicata portando libri ai bambini. Una biblioteca itinerante che affascina e attrae anche gli adulti e che sta ricevendo appoggi anche economici (indispensabili per chi crede nella diffusione capillare della cultura) soprattutto in seguito alla sua partecipazione a Ballarò.


2 commenti:

E c'è anche da dire che è da molto che viaggia questa biblioteca quindi c'è anche un grande riscontro!

Posta un commento