venerdì 31 maggio 2013

Amarcord: Linus tra fumetti e giornalismo


Questa recensione è uscita sulla rivista Caffè News.

Lo senti quando arrivi al cuore di una persona attraverso la parola scritta. Lo senti anche se il lettore non è davanti a te, anche se sai che non avrai mai l’occasione di incontrarlo. Lo senti perchè percepisci un contatto mentale, una scintilla che, per quanto effimera possa essere, rappresenta comunque lo sfiorarsi di due anime. Amanda Palmer, nel suo travolgente intervento al TEDTalks, racconta in prima persona cosa significa contatto (visivo e non). Credo che i collaboratori e lo stesso direttore di Linus, con tutte le mutazioni che il tempo ha portato con sé, abbiano avvertito negli anni la vicinanza dei lettori, la comunione con il pubblico tanto che, rubando l’espressione alla Palmer, per poco non si innamoravano l’uno dell’altro.

0 commenti:

Posta un commento