mercoledì 6 marzo 2013

Mono Baseman: la monografia del Pop Surrealista californiano Gary Baseman



Gary Baseman durante “La Noche de la Fusion” alla Corey Helford Gallery (2009) 

Se mi chiedessero di scegliere di intervistare uno tra gli artisti più rappresentativi del movimento lowbrow e del pop surrealismo di stampo americano sceglierei sicuramente Gary Baseman. Lo seguo da tempo su twitter (praticamente da quando uso il social network) e trovo tutto ciò che fa performativo, coinvolgente, morbido ed esaltante. Ho letto parecchio su di lui su Juxtapoz Magazine, ad esempio recentemente la rivista gli ha dedicato uno speciale sulla mostra Nightmares of Halloweens Past.

Il meraviglioso mi ha sempre affascinato in tutto ciò che viene creato ed elaborato dalla mente di questo grande artista contemporaneo. Dalle fantasmagoriche illustrazioni, come picareschi viaggi in un mondo altro, che superano il reale e trasportano l'osservatore nel substrato di idee e pensieri che animano il processo lavorativo di Baseman, ai toys che alternano inquietudine e turbamento, ai video in cui lo stesso Baseman si presenta come artista nel suo laboratorio creativo. Guardate questa video-intervista e giudicate voi stessi!. 

A proposito del suo lavoro, Gary Baseman ha affermato in un'intervista: "most of the time I have rough sketches of paintings I will create. But nothing is written in stone. My ideas come from this hole inside of me. I play with particular themes and images. Then work through them. I describe my work as where the line between genius and stupidity has been smudged beyond recognition. I attempt to find the balance between smartness and beauty and complete ridiculousness. Everyone that has come into contact with me knows I carry a sketch book everywhere I go. I think I create from the belief that I have no value. And if I create something of value then I have value".

Da poche settimane è possibile acquistare la monografia Mono Baseman (279Editions) che raccoglie il suo lavoro, il suo esordio e le opere che lo hanno fatto conoscere come uno dei maggiori esponenti del pop surrealism. "There is no artist on earth like Gary Baseman, and this book is the ultimate compendium of his twisted vision. Part sex carnival, part looney toon orgy, with a dash of murder and mayhem, this is only the beginning of what will ultimately be a phenomenal body of magical and offensive work". 







0 commenti:

Posta un commento