mercoledì 22 agosto 2012

Marvelous Expeditions: l'arte itinerante di Dabs Myla


E' un travestimento favolistico, uno spazio creato ad arte per chi vuole sognare, per chi non si prende troppo sul serio, per chi adora, fra una birra e l'altra, immaginare la vita a fumetti. Ecco, i fumetti. Una lunga e interminabile striscia ma anche una finestra che si apre direttamente sull'immaginario antiretorico e spontaneo è ciò che mi ricordano le opere di Dabs Myla.

Duo australiano, proveniente da Melbourne, Dabs Myla da tre anni vivono e lavorano a Los Angeles. Si sono conosciuti, si sono innamorati e, insieme al loro amore, è cresciuta la voglia di condividere con gli altri quel marasma di emozioni e sensazioni, quella visione della vita divertente, fumettistica per l'appunto, e frizzante di cui il duo si ciba attraverso i loro viaggi.
E di artisti in viaggio ho appena parlato mostrando proprio le opere di Troy Lovegates e citando le sue stesse parole riguardo il suo modo di fare arte. Il viaggio come impulso esplorativo che porta a continue revisioni e ricostruzioni è anche alla base dell'arte di Dabs Myla. I paesaggi esplorati, gli incontri, le amicizie, le avventure che portano a cambiamenti radicali sono elementi racchiusi nelle opere del duo australiano.

L'arte itinerante di Dabs Myla potrà essere ammirata suprattutto durante l'espozione alla Thinkspace Gallery dal primo settembre. Marvelous Expeditions mette in mostra la molteplicità e varietà di esperienze vissute da Dabs Myla, oltre alla complicità che c'è all'interno della coppia di artisti. "After years of living, painting walls and working together we have only become closer, stronger and even more in sync. Every day we wake up, paint all day...and keep each other entertained with constant chatter and stupid jokes. Who could ask for more out of life!!"


0 commenti:

Posta un commento