giovedì 22 marzo 2012

Il neo surrealismo di Valentina Brostean in mostra alla Dorothy Circus Gallery

Per la Dorothy Circus Gallery, luogo di grande fermento per l'arte pop surrealista e le neo avanguardie che si stanno affacciando sul palcoscenico europeo e americano, Aprile rappresenterà l'inizio di una stagione ricca di artisti che porteranno un valore aqggiunto alla già famosa galleria d'arte. 

Dal 14 aprile infatti la Dorothy Circus Gallery ospiterà il solo show di Valentina Brostean, pittrice e illustratrice serba, una delle voci più rappresentative del movimento neo surrealista europeo. Ispirata dalla pop culture e dal movimento pop surrealista, Valentina Brostean  ha sviluppato uno stile personale basato sui sogni e sulla fantasia, sull'immaginazione e sul subconscio

Nei suoi dipinti sono ravvisabili elementi derivanti dalle fiabe e dalla mitologia. I suoi personaggi fanno parte di un intreccio narrativa intricato ma non per questo incomprensibile. L'osservatore è chiamato a dare un senso a ciò che osserva e a ricercare gli archetipi della quotidianità nei quadri dell'artista stessa. 

Elfi curiosi, innamorati, impauriti e maliziosi, ma anche mostri che vengono sconfitti da impavidi eroi che vogliono raggiungere e liberare la loro amata. Un mondo altro, una realtà altra che nulla sembra, almeno apparentemente, avere a che fare con il quotidiano che ci circonda. Uno sguardo disilluso e disincantato, quello di Valentina Brostean, che la Dorothy Circus Gallery offrirà al pubblico di Roma e non solo dal 14 aprile fino al 27 maggio.

0 commenti:

Posta un commento