domenica 29 gennaio 2012

I paesaggi liquidi di Lawrence Yang

"Sono sempre stato affascinato dall'acqua e dalle montagne. Non ho potuto ammirare questi paesaggi nel Midwest dove sono cresciuto, bensì durante i viaggi con la mia famiglia in Taiwan, la mia terra d'origine. Le atmosfere liquide di questi luoghi si prestano all'uso dell'acquerello e dell'inchiostro". A parlare è Lawrence Yang, architetto informatico di giorno, pittore e illustratore di notte (o in qualsiasi momento libero dal lavoro).

"Ho iniziato a disegnare quando ero un ragazzino, ma non mi sono mai buttato a capofitto nel disegno fino a quando mi sono laureato e quindi trasferito a San Francisco. Qui, nella nuova casa, con un nuovo lavoro, nuovi amici e  soprattutto meno limiti, ho trovato un sacco di tempo per me stesso". E' così che Lawrence Yang ha iniziato a dedicare sempre più tempo all'arte, aprendo anche un blog in cui avvertire i lettori fissi e non delle mostre collettive e delle personali che terrà in giro per gli Stati Uniti.  

Influenzato da graffiti e street art oltre che dalla  tradizionale pittura cinese, egli utilizza l'acquerello, pennarello e inchiostro per creare, con una maestria che fa rima con eleganza, quadri dai quali emerge immediatezza e spontaneità delle idee. Anche la scelta dei colori, delle sfumature, degli accostamenti sono volti alla comunicazione di atmosfere suggestive e intriganti, evocative e surreali. Oniriche.  

Per coloro che volessero ammirare le sue opere, Lawrence Yang espone (con Tati Suarez, Lorenza Alvarez, Yuki Miyazaki e tanti altri artisti) presso Myplasticheart all'interno del group show, New Moon Interpretation of chinese zodiac.

2 commenti:

Leggo da pochissimo questo blog, ma devo dire che tratti argomenti molto interessanti e artisti che spesso non conosco. Potresti mettere qualche link su questi artisti per saperne di più?

Ti ringrazio. Accetto volentieri il tuo suggerimento e dai prossimi articoli inserirò anche il link dell'artista. Intanto per Lawrence Yang ti consiglio ti guardare il suo sito: http://www.lyyangdesign.com

ps: se riesco a ritagliarmi un po' di tempo aggiungerò i link anche ai vecchi articoli :-)

Posta un commento